GUTTUSO__Le_acciaierie_di_terni_1949Quale storia c’è ancora da scoprire? Come si lega il Cantamaggio alle altre feste umbre del ciclo festivo del Maggio? Quali funzioni assume oggi? Quali aspetti possiamo rifunzionalizzare nel rispetto della tradizione che, per definizione, è in continuo rinnovamento?

Per riprendere in mano la festa come azione di coinvolgimento popolare, Umbria Tradizioni in Cammino (il progetto regionale che unisce tutti i soggetti che operano intorno alle tradizioni orali), suggerisce un originale percorso che rielabora il lungo cammino del Maggio-Cantamaggio: per conoscere da dove siamo partiti, cosa abbiamo fatto nel tempo, e cosa potremmo fare in futuro.

Le Officine del maggio sono i luoghi dove gli “operai specializzati” mettono a disposizione i loro saperi per scoprire, approfondire, rispolverare, utilizzare, comprendere, provare, manipolare gli strumenti utilizzati dalla cultura del territorio e tornare a fare festa da protagonisti.

Organizzate dall’associazione Sonidumbra in collaborazione con Ente Cantamaggio ternano, bct, Scuola di specializzazione in Beni demoetnoantropologici dell’Università di Perugia, CEDRAV (Centro di Documentazione e Ricerca Antropologica della Valnerina), le Officine sono CONCERTI, LABORATORI, MOSTRE, EVENTI, STAGES, LEZIONI PER SCUOLE, PRESENTAZIONI DI LIBRI, appuntamenti in RADIO E TV.